La Stanza Rossa

Non ci si improvvisa blogger, a meno che non si voglia parlare del proprio cane, o che ne so, magari del proprio serpente. Oggi tutti vogliono avere un sito personale, tra l’altro è facilissimo, anche per chi non ha esperienza di webmastering, basta scrivere su un motore di ricerca “crea il tuo blog” e si apre un mondo di opportunità, tutto preconfezionato, basta un click e si è “online”. Già.. e poi..? Io ho sempre detto che se non si ha niente da dire è meglio stare zitti, altrimenti si rischia di essere ridicoli, un rischio che non tutti riescono a calcolare. Non è il caso della giovane blogger che da pochi giorni ho incontrato in rete, e che vorrei farvi conoscere. Diciamo che mi ha colpito molto il suo modo di liberare le proprie emozioni attraverso le parole. Sembra facile ma non lo è, scrivere di se vuol dire mettersi a nudo, lo si fa per se stessi, a volte è una necessità; il blog  è un diario personale, chi scrive non è cosi arrogante da pensare che tutti vengano a leggere i propri pensieri, anzi, non gliene frega niente L’ho detto sopra, lo si fa solo per se stessi, e quando qualcuno riesce a trasmettere delle sensazioni descrivendo le proprie emozioni allora si ha un talento. Secondo me Federica questo talento ce l’ha, invito tutti a visitare la sua “Stanza Rossa

Lascia un commento