Agite, agite, agite

“Acqua guardata non bolle mai”. Questo semplice ma azzeccato detto ben chiarisce quello che è un concetto di vita fondamentale: quando aspetti che accada una certa cosa e intanto non fai nulla, quella cosa sembra che tardi ad avvenire, come quando metti a bollire l’acqua per fare la pasta e stai li a guardarla senza fare nulla nel frattempo; il tempo passa lentamente e sembra che l’acqua non bolla mai. Se invece ti metti a fare qualcos’altro nel frattempo che ne so magari preparare un sugo con cui accompagnarla o apparecchiare o fare altre faccende, tempo pochi minuti e l’acqua bolle. Questo è un banale esempio su come impiegare meglio il proprio tempo; in che senso??? Mi spiego: siamo in attesa di un evento fondamentale della nostra vita che sia cambiare casa, andare a vivere in un’altra città, migliorare le proprie condizioni di salute, iniziare un nuovo lavoro, etc.. l’elenco potrebbe essere infinito. Siamo in attesa ma se questa si rivela un momento passivo, un periodo di calma piatta, stiamo fermi e non facciamo niente, inermi andiamo avanti nei giorni, sembra che il cambiamento non arrivi mai. E questo è normale in quanto non si può stare fermi senza fare nulla, senza muovere un dito in attesa di un cambiamento che aspettiamo ma che non ci premuriamo nemmeno di cominciare, pensando che ci caschi la manna dal cielo. Ci dobbiamo rimboccare le maniche ed essere noi per primi gli operatori di questo cambiamento, non smettendo mai di cercare, conoscere, darsi da fare. Facendo il percorso del cambiamento in questo modo sarà più facile e più “veloce” arrivare alla meta stabilita. A quel punto non solo avremo raggiunto la felicità per la nuova fase della nostra che ci apprestiamo a cominciare, ma avremmo impiegato il tempo che è trascorso in modo costruttivo. Il tempo è uguale per tutti e sembra sempre poco per tutto quello che ci troviamo da fare ogni giorno, ed è per questo che va saputo usare, non sprecandolo rimuginando sul passato ne restando nella totale inerzia, aspettando che siano gli altri a fare le cose al posto nostro. Questo non significa che dobbiamo chiudere le porte alle persone che ci vogliono aiutare nelle nostre faccende, e se parlo di persone non parlo di chicchessia, ma del proprio partner, di un genitore, un amico fidato. Se vogliono aiutarci, accogliamo questa mano tesa come un dono dal cielo, non diamola mai per scontata perché è li per noi. Apprezziamo ogni giorno di vita che ci è concesso su questa terra, anche se spesso tocca lottare contro i mulini a vento, come faceva Don Chisciotte. E dimostriamolo non fermandoci mai, se non per riposare dopo una lunga giornata e stare in compagnia di chi ci ama veramente e ce lo dimostra in ogni modo e momento possibile. Agite, conoscete, fate, acquisite, ridete e soprattutto VIVETE, non accontentatevi di sopravvivere!!!!! Sopravvivere non è la vera vita!!! Godete di ogni istante di felicità con la persona amata e scacciate via i brutti pensieri. Questo non significa che non ci saranno più problemi, magari, ma affrontandoli con una marcia in più, si sopportano o, per i più fortunati, si superano meglio. Quindi quando pensate di non avere più forze per continuare ad andare avanti, giratevi e vedete che non siete soli e che la vita scorre comunque, apprescindere da voi, ma che quella persona che vi guarda conta su di voi e vi ama profondamente. Alzate la testa con orgoglio e agite, agite, agite!!!!!!!!! La soluzione arriva, prima o poi, a volte non è palese o appare lontana, ma c’è.
Agite, agite, agite: mai stare con le mani in mano. La vita è troppo bella e breve per essere sprecata a non fare nulla dalla mattina alla sera, a sopravviverla nel completo vuoto. Riempite questo vuoto con attività utili e se siete fortunati con l’amore di qualcuno che vi apprezza per quello che fate e siete nonostante tutto. Ma se siete soli, agite comunque, non siate inermi, passivi, perché se farete qualcosa di costruttivo sempre la vita vi regalerà la felicità che meritate e non sapete mai in che modo, quando e da dove arriverà. L’importante è non fermarsi mai!!! La svolta positiva è dietro l’angolo.

Lascia un commento